Generale

La tecnologia FDL permette l'estrazione di qualsiasi elemento dagli INPUT, come minerali, acqua, acque reflue, rifiuti industriali e tecnologici, rifiuti urbani solidi e liquidi. Da un INPUT identificato, si ottiene un output definito "macinando" o "estraendo" (particelle fino a 5 micron di dimensione).


In questo processo, la FDL applica frequenze di risonanza invece dell'azione meccanica, e separa i materiali in entrata nell'uscita finale definita. Tutti gli input aggiuntivi sono conservati o possono essere ulteriormente elaborati.

La tecnologia FDL micronizza, sterilizza, disidrata e miscela in un unico processo.

Più a lungo i materiali vengono tenuti nella FDL, più separazioni vengono fatte, o semplicemente si ottiene un'ulteriore riduzione da micron a nanometri.

Come funziona

Il sistema implosivo FDL Megatron si basa sulla logica dei cluster generati da frequenze di risonanza toroidali vorticose ed è in grado di polverizzare, sterilizzare, disidratare, orgonizzare senza alterare l'organolettica e quindi recuperare le materie prime della quantità INPUT in polvere. I parametri organolettici sono quelle proprietà dell'acqua che possono essere valutate sensorialmente: Colorazione, odore, sapore o torbidità. I parametri fisico-chimici, come la temperatura, il valore del pH e la conducibilità, devono essere distinti da questi.

Il processo richiede una piccola quantità di energia per funzionare, non richiede prodotti chimici, non produce rifiuti, non è pericoloso per i lavoratori o l'ambiente, non produce fumo (macinazione "adiabatica") e tutti i materiali rimangono a temperatura ambiente. A causa della circolazione dell'aria all'interno dei tubi, i materiali non toccano fisicamente le superfici dell'impianto e non sono danneggiati o usurati dall'attrito del flusso interno. Ciò significa che si ottengono polveri ultrapure prive di qualsiasi contaminazione metallica dovuta al contatto con le pareti dell'impianto. Poiché il sistema non ha parti mobili, è veloce e facile da gestire e mantenere. Inoltre, è un dispositivo elettronico, controllato da un software, che può anche essere controllato a distanza e aggiornato in qualsiasi momento. I sistemi di raccolta delle polveri, i miscelatori, gli estrusori, i silos e altri componenti creano l'OUTPUT come materie prime.

Sviluppare

Il fenomeno della frantumazione di materiali di qualsiasi durezza è dovuto alla formazione di zone nel mulino a vortice risonante, che ha un gradiente di pressione fino a centinaia di migliaia di Mpa, la generazione di particelle pulsanti multistadio risonanti. Questi effetti sono simili a quelli che si sviluppano nell'aria di una colonna di tornado creata dalla natura.


Se l'uso di aria compressa a pressioni di 0,7-1,4 MPa è caratteristico dei mulini a torsione (a scoppio), un effetto simile si ottiene nel mulino a vortice pulsato a 0,2-0,6 MPa, che riduce significativamente i costi e permette il recupero di polveri particolarmente fini che non si possono ottenere con altri metodi. L'espansione adiabatica si traduce in un abbassamento della temperatura dell'ambiente di lavoro, impedendo il riscaldamento locale e la degradazione termica del materiale macinato.

Questa nuova tecnologia permette di ottenere micropolveri di tutti i materiali con una dimensione delle particelle di 1-5 micron, asciugarle e allo stesso tempo eliminare gli odori e i potenziali agenti patogeni, ampliando ulteriormente i campi di applicazione.

Le polveri sono il futuro di ogni industria perché il loro uso dosato e ri "assemblato" con la fisica quantistica permette la creazione di una logica sintropica.

Dalla polvere si ottengono nuovi materiali per i viaggi spaziali, nuovi sistemi per costruire ponti, strade, dighe, case, nuovi alimenti considerando anche il riciclo completo dei prodotti scaduti, una nuova agricoltura di medicina bio-orgonica e molto altro.

Vantaggi

  • L'elettronica di controllo del sistema controllerà le varie parti per la sicurezza del lavoro e dell'impianto e può essere gestita sia localmente che a distanza.
  • Il sistema è scalabile e può essere costruito condizionato secondo i requisiti del cliente
  • La velocità di trattamento è di pochi secondi, quindi non è difficile pensare di aumentare le prestazioni di trattamento del materiale e aumentare la produzione e quindi i benefici.
  • Maggiore efficienza nell'elaborazione
  • Costi di lavorazione ridotti e consumo energetico ridotto
  • Riduzione della manutenzione e del mantenimento delle attrezzature
  • Requisiti di spazio ridotti
  • Eliminazione di molti problemi di gestione
  • Risparmi significativi nei costi di costruzione

Varianti

Sistema mobile
Il sistema è completamente trasportabile, in modo da potersi avvicinare a punti di raccolta definiti, riducendo così gli alti costi di trasporto ed evitando l'acquisto di ulteriori grandi vagli.


Per il processo classico di recupero dell'oro, è possibile trattare di nuovo e in modo più efficace materiali precedentemente scartati, che sono stati trattati con metodi diversi.

Si possono creare parchi di processo completamente automatizzati.

Il sistema può essere installato in una piccola area di pochi metri quadrati e, come già detto, può essere trasportato dove serve quando serve, in modo che i rifiuti non debbano essere spostati da centinaia di camion sulle strade. Il processo, che può anche consistere in diverse implosioni successive, assicura la massima sicurezza per gli operatori e garantisce che nessuna particella di polvere possa entrare nell'ambiente.

La tecnologia FDL esegue...

  1.  Micronizzazione senza contatto, utile per tutti i materiali che tendono ad impaccarsi e a ridurre l'efficienza dei mulini tradizionali.
  2. Inertizza e disinfetta la micro polvere da batteri, virus e agenti patogeni. L'inertizzazione è l'aggiunta di sostanze inerti come gas (ad esempio azoto, anidride carbonica, gas inerti, vapore acqueo) o polvere. L'obiettivo è quello di cambiare i parametri di sicurezza di una miscela al fine di prevenire atmosfere esplosive.
  3. Elimina ogni traccia di odore
  4. Disidratazione totale della polvere
  5. Il possibile recupero dell'acqua presente nel prodotto prima del processo è un ulteriore vantaggio, sia per la riduzione del peso (es. fanghi di depurazione e prodotti biologici) che per il riutilizzo dell'acqua, che viene condensata e diventa utilizzabile.

Il risultato finale del processo è una polvere completamente disidratata e sterilizzata
 in micro o nano dimensioni, inodore con riduzione delle dimensioni originali.